Il Corso di Dottorato di Ricerca in Biologia Ambientale ed Evoluzionistica, attivato a partire dal XXVIII ciclo come unificazione dei due pre-esistenti e distinti Dottorati di Biologia Ambientale (suddiviso a sua volta nei due curricula di Botanica e Scienze Ecologiche) e di Biologia Animale, svolge la propria attività formativa, didattica, scientifica e amministrativa nel pieno rispetto del “Regolamento in materia di Dottorato di Ricerca” emanato dagli Uffici Centrali dell’Università di Roma “La Sapienza” e disponibile al seguente link:

dottorati.pdf

Il Dottorato di ricerca in “Biologia Ambientale ed Evoluzionistica” articolato in quattro curricula: "Scienze Ecologiche", “Botanica”, “Biologia Animale “ e “Antropologia”, si propone di offrire, nell'ambito della formazione di eccellenza, una qualificazione scientifica nelle aree della biologia che includono ben 9 SSD (BIO/01, 02,03,05, 06, 07,08, 15 e AGR12) e 45 esperti che afferiscono a entrambi i dipartimenti biologici dell’Ateneo, Biologia Ambientale e Biologia e Biotecnologie “C. Darwin”.

Gli studenti del corso di Dottorato frequentano a tempo pieno Corsi, attività seminariali, Laboratori di Ricerca e vengono incentivati a svolgere attività di ricerca presso Università e Centri di ricerca internazionali di riconosciuto valore.

Il dottorato in “Biologia Ambientale ed Evoluzionistica” presenta una offerta formativa di ricerca scientifica di eccellente profilo in campo ambientale, evoluzionistico ed antropologico, sviluppata sui diversi livelli di organizzazione biologica che vanno dalle cellule all’architettura della biodiversità, fino agli ecosistemi e al paesaggio. I dottorandi hanno l’opportunità di diventare soggetti attivi della ricerca, potendo scegliere l’approccio che meglio si attaglia alla loro formazione e visione scientifica, nell’ambito degli aspetti funzionali, evoluzionistici e conservazionistici degli organismi e delle loro diverse forme organizzative.